• Autore: Pascal Croci
  • Editore: Il Nuovo Melangolo
  • I dati pubblicati: 2004
  • ISBN: 9788870185218
  • Formato del libri: PDF, Epub, DOCx, TXT
  • Numero di pagine: 80 pages
  • Dimensione del file: 31MB
  • Posto:

Sinossi di Auschwitz Pascal Croci:

Da qualche parte nella ex-Iugoslavia. Il vecchio Kazik e sua moglie ricordanoAuschwitz. Quando, nel marzo del 1944, scoprono che la barbarie ha assuntoforma umana: quella del boia nazista. Primo racconto realistico a fumettisulla Shoah, questa storia sconvolgente, direttamente ispirata alletestimonianze dei sopravvissuti del campo di Auschwitz-Birkenau, descrive lavita quotidiana nel campo di sterminio. L'autore non cerca di riassumere lastoria della "Soluzione finale", ne di prospettare una qualche tesistoriografica, ma solo di sensibilizzare le nuove generazioni al dovere dellamemoria. Per non dimenticare mai i milioni di vittime del nazismo.
Somewhere in the former Yugoslavia. The old Kazik and his wife are reminiscent of Auschwitz. When, in March of 1944, they discover that the barbarism took human form: that of the Nazi Hangman. First story comic book about the Holocaust, realistic this shocking story, directly inspired by the testimonies of the survivors of Auschwitz-Birkenau, describes daily life in camp. The author does not attempt to summarize the history of the "final solution", nor to envisage some historiographical thesis, but only to raise new generations to the duty to remember. To never forget the millions of victims of Nazism.

Scaricare gratis Auschwitz in Italiano:

Auschwitz MP3Auschwitz Mp3
Auschwitz PDFAuschwitz PDF
Auschwitz EPUBAuschwitz EPUB
Auschwitz TXTAuschwitz TXT
Auschwitz DOCAuschwitz DOC
Auschwitz MOBIAuschwitz MOBI

Comentarios

Agostina davidof slim gold

quel libro era così buono che mi è piaciuto molto

Marzio

Hai la possibilità di scaricare il libro??

Fiore

Un altro divertente e terrificante racconto di viaggio/guide book.

Cirillo

Per favore scrivi di più Amo il libro File cigi.php not found..

Margherita

mi è piaciuto così tanto

Leave a Comment